presentazionenewsrepertorioCDfotocontatti
 
Presentazione
 

La Banda di Sannicandro di Bari

Le origini della Banda di Sannicandro di Bari risalgono alla seconda metà del 1800. Si hanno notizie della prima formazione già dal 1865, quando, all’indomani dell’Unità d’Italia, un ristretto gruppo di suonatori si esibiva per le vie del paese sotto la guida del M° Rocco Sacchetti. Furono le istituzioni scolastiche di inizio ‘900, ed in particolar modo il patronato, a dare impulso al potenziamento dei corsi musicali nelle scuole elementari, dando vita nell’agosto del 1923 alla “Fanfara scolastica”.  Ma la formazione più importante è senza dubbio quella degli anni ’30, periodo in cui il Gran Concerto Musicale “CITTA’ DI SANNICANDRO DI BARI”, sotto la guida di insigni maestri direttori tra cui Sportelli, Visconti, Marincola e Preite, si esibiva nelle maggiori piazze del meridione d’Italia, riscuotendo ampi consensi dalla critica. Testimonianza del suo valore artistico è un concerto eseguito presso la sede dell’EIAR (odierna RAI) a Roma nel 1932 e radiodiffuso in tutta Italia e ampiamente documentato dalla stampa dell’epoca. Gli eventi bellici del secondo dopoguerra, che videro la partenza per i fronti di numerosi giovani, tracciarono un periodo negativo per l’istituzione musicale cittadina. Nel 1973, per volontà di alcuni genitori desiderosi di far rivivere a Sannicandro di Bari l’antica tradizione bandistica cittadina, venne fondata L’Associazione Amici della Musica - Complesso Bandistico “Giuseppe Verdi” con lo scopo di far tornare in auge gli antichi fasti della banda sannicandrese. Oggi l’Associazione ha come obbiettivo primario quello del recupero delle tradizioni bandistiche pugliesi ed è altresì impegnata in molteplici attività di ricerca e sperimentazione, nonchè nella promozione di un sistema di servizi e prodotti artistici.  La scuola di musica incentiva attività di educazione musicale con appositi laboratori dislocati sul territorio, coordinati da giovani insegnanti qualificati, diplomati in Conservatorio.  Inoltre, in questi ultimi anni, si è fatta promotrice, nonchè organizzatrice di eventi musicali quali rassegne di musica da camera e di 6 edizioni del Concorso Internazionale per Corno “Federico II di Svevia curato dal M° Konstantin Becker (1° corno solista dell’Orchestra del Teatro “La Fenice” di Venezia) che hanno altresì visto la partecipazione nella giuria di cornisti di fama mondiale quali Hermann Baumann, Hans Pizka, Otto Schmitz, Wekre Froyds, Han Sien Guong, Enrico Caproni. Da ultime le Masterclass per saxofono, clarinetto e tromba tenute rispettivamente dai Maestri Marco Gerboni, Calogero Palermo e Andrea Lucchi.   Attualmente l’Associazione è composta da 40 soci, in prevalenza giovani studenti, che trovano in essa occasioni di crescita e la possibilità di sviluppare la loro creatività.  La Banda “Giuseppe Verdi” ha all’attivo due produzioni discografiche:  le più belle marce sinfoniche e BANDERVISH, album realizzato con la band RADIODERVISH  grazie al quale ha avuto l’opportunità di esibirsi a Roma per l’apertura del Concertone del 1° maggio 2011, trasmesso in diretta su RAI 3, nonché all’Auditorium del Parco della Musica di Roma e al Ravenna Festival nel 2013.

La direzione artistica è stata affidata al Maestro Francesco Loiacono, affermato sassofonista e docente di musica.
.

 La Banda di Sannicandro di Bari


 

...in primo piano

29 gennaio 2011: data storica per la Banda Giuseppe Verdi di Sannicandro di Bari.
Nella prestigiosa cornice dell’Auditorium del Parco della Musica di Roma ha tenuto il suo 4° concerto con la band italo-palestinese Radiodervish ripresentando il progetto BANDERVISH, divenuto disco a diffusione nazionale e presentato in anteprima, sempre nella Capitale, a giugno 2010.
Nel CD vengono riproposti i brani del repertorio classico dei Radiodervish, arrangiati superbamente per banda dal talento jazz Livio Minafra ed evidenziano una profonda fusione tra i suoni della tradizione bandistica pugliese e quelli tipici del medio oriente. [guarda i video..]

 

www.bandasannicandrodibari.it  Tutti i diritti sono riservati. © 2010  Webmaster: Franco Soranno